"Vasco si svegliava alle cinque di mattina, si vestiva in silenzio e si incamminava verso il porto di Livorno. Li conosceva tutti e sapeva a chi rivolgersi per comprare il pesce migliore. Molte volte tornava a casa con un sacchetto pieno di calamaretti e, mentre i nipoti facevano colazione ancora imbronciati, lui puliva il pesce minuziosamente nel grande acquaio di marmo. Passavano delle ore prima che decidesse di averlo pulito e lavato sufficientemente. A quel punto era quasi ora di pranzo e Vasco infarinava i calamaretti e così, semplicemente, li friggeva riempiendo la grande cucina di un profumino irresistibile".

Vasco era mio nonno, e questo è uno dei ricordi culinari più belli che ho. Purtroppo non ricordo il segreto di quei calamaretti ma il riso al nero di seppia lo faccio ancora come lo faceva lui: con l'aglio tritato finemente e con la mantecatura con (non troppo) parmigiano.
Amo cucinare. Non pretendo di essere un gran cuoco, ma mi diletto a cucinare per la mia famiglia e per gli amici. Mi piace scoprire nuovi sapori e nuove ricette, ma soprattutto sono un convinto sostenitore dell'alta qualità  della materia prima. Penso che anche una pasta al sugo, preparata con ingredienti di alta qualità  da mani sapienti, si potrebbe servire senza imbarazzo in un ristorante stellato.


E quindi ho deciso di creare un blog di cucina: Grembiule Rosso. Dove poter raccontare i miei esperimenti ed illustrare i miei piatti. Dove l'attenzione non è focalizzata tanto sulla ricetta, quanto sull' alta qualità degli ingredienti utilizzati.

Per informazioni...
mail: ilariokov@gmail.com
cell: 328-2485425